Home / Altre Serie / Chicago Fire 7×09 – Recensione: Non poteva essere altrimenti

Chicago Fire 7×09 – Recensione: Non poteva essere altrimenti

Il finale di metà stagione di Chicago Fire 7 non poteva concludersi in nessun altro modo. Il mai una gioia di Derek Haas colpisce diritto al cuore e ci lascia con il fiato sospeso fino al ritorno dello show One Chicago. 

Le cose non potevano andare in nessun altro modo. Dopo il finale di metà stagione di Chicago Med (la nostra recensione), Chicago Fire poteva concludersi solo con Matt Casey tra le fiamme e Kelly Severide a casa, da solo, senza Stella accanto. E partiamo proprio da loro. Da Kelly e Stella. Benny è morto da poche settimane. Kelly Severide è sempre Kelly Severide. Ha bisogno di tempo, e come ha detto lo stesso Derek Haas: “voleva solo vedere la partita con la sua ragazza, cosa c’è di sbagliato?“.

Ho atteso e amato Kelly accanto a Stella fin dal primo momento in cui questa donna ha messo piede alla Caserma 51. E forse per la prima volta mi sento confusa. Una donna. o un uomo, non dovrebbero mai perdere la propria identità a causa della persona che amano. Proibire è sempre sbagliato. Da qualunque punto di vista lo si guardi. Ma non riesco a vedere Kelly Severide come quel tipo di uomo. Kelly non è Grant. Lui non minaccia nessuno.

Chicago Fire
Chicago Fire

E se qualcuno prova a fartelo credere Stella, tu alzi i tacchi e cammini nella direzione opposta. Forse Kelly è geloso, forse vuole solo smettere di pensare. Forse Stella avrebbe potuto rimandare la cena considerate le circostanze. Forse avrebbe potuto credere alle parole di Kelly, considerando anche che quel ragazzo puzza ad un chilometro di distanza. La Hope di turno.

Il finale di metà stagione di Chicago Fire 7 ci mostra un Kelly Severide ancora distrutto per la morte di Benny. E’ arrabbiato, e non sa come muoversi. Si è perso ancora una volta. Ma c’è Matt Casey accanto a lui, che corre al bat-richiamo.

Chicago Fire ci regala ancora, dopo setti anni, momenti in cui dobbiamo solo restare in silenzio a guardare e ascoltare questi due uomini. Come accade dalle prime stagioni. Quel sigaro è la loro tradizione. Quando c’è bisogno di parlare, o di non parlare… è il momento di accenderlo.

Risultati immagini per kelly severide matt casey gif
Chicago Fire

In ogni caso, resto confusa. Penso che date le circostanze Stella avrebbe potuto scegliere diversamente. Ma penso anche che proibire sia sempre sbagliato. E che Kelly dovrebbe fidarsi della donna che ama. La sola certezza? Kelly Severide ancora da solo, che si chiude in sé stesso e che non crede nell’amore. Insomma, di nuovo il vecchio Kelly. Una storia già vista di cui potevamo fare tranquillamente a meno. Un passo avanti e cento indietro. Ma il lieto fine proprio non vi piace? Derek Haas, amore e odio che manco Catullo…

L’ultimo episodio di Chicago Fire 7 prima della tanto odiata pausa ci regala paura e ansia, ma anche sorrisi. Grazie alla nuova mascotte della 51, e ad un Boden che sa sempre cosa dire e cosa fare. Il nostro Wallace Boden. Cosa sarebbe Chicago Fire senza il nostro gigante buono.

E’ lui ad ascoltare Foster nel momento in cui ne ha bisogno. Quando deve decidere quale direzione prendere. Tornare a studiare medicina, o restare alla 51? Emily sceglie la famiglia. E almeno qui abbiamo avuto una piccola gioia. Un gran bel personaggio che non prende il posto di nessuno, ma che ci presenta qualcuno di nuovo. Benvenuta nell’unica famiglia in cui non c’è la fregatura.

Immagine correlata
Chicago Fire

Andate a pagina due per la seconda parte della recensione di Chicago Fire 7

About Gabriella Monaco

Check Also

The 100 6

The 100 6: Chi è la nuova guerriera?

Nuovo personaggio per The 100 6, una nuova guerriera carismatica e dalla dubbia lealtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *