Circola sul web una nuova teoria sull’Azor Ahai, il Principe che fu promesso. Le sorti di Game Of Thrones potrebbero cambiare, se Ser Davos fosse davvero l’eroe leggendario.

Se c’è una serie tv su cui si continua a speculare (nel senso buono del termine), quella è sicuramente Game Of Thrones. Di chi è figlio Jon Snow? Chi ucciderà Cersei? Ma soprattutto, Lord Varys è una sirena? In questi anni di teorie ne abbiamo sentite e formulate a bizzeffe: alcune erano pura fantascienza, altre si sono rivelate veritiere. Dal web, arriva una nuova e incredibile teoria, che, se a primo impatto può suscitare semplice ilarità, se approfondita ci fa riflettere su tutto ciò che abbiamo visto in queste stagioni de Il Trono Di Spade e ci fa pensare: “E se fosse vero?“: ad averne dato origine è un utente di Reddit chiamato FollowTheBeard.

Game Of Thrones
Game Of Thrones

PRIMA PARTE DELLA TEORIA: Durante il primo episodio della seconda stagione di Game Of Thrones avviene la cerimonia durante la quale Melisandre consacra Stannis Baratheon “Guerriero della Luce” e lo invita, nelle spiagge di Dragonstone, a far scintillare la sua spada Lightbringer nel fuoco. Ciò avviene, ma, com’è possibile vedere anche in questa scena, sarà Ser Davos, alla fine, a lasciare la spiaggia con la spada.

SECONDA PARTE DELLA TEORIA: In base alla profezia, Il Principe che fu promesso “rinascerà tra fumo e sale”. Ser Davos, durante la Battaglia di Blackwater Bay, è stato spazzato via dalla sua nave nell’acqua (sale) da un incendio (fumo). Inoltre, secondo l’opinione di un fan di Game Of Thrones sul web, si potrebbe trattare di una sorta di battesimo simbolico, una rinascitaLe citazioni di Stannis e di Salladhor Saan sembrano sostenerla.

Salladhor Saan nella 3×1: “Tutti pensavano che fossi morto.

Salladhor Saan nella 3×1: “Sei appena tornato in vita. Resta vivo ancora un po’, amico mio.

Stannis Baratheon nella 3×1: “Avevo sentito fossi morto.

Game Of Thrones
Game Of Thrones

TERZA PARTE DELLA TEORIA: L’Azor Ahai, secondo la profezia, “sveglierà draghi dalla pietra“. In questo caso, il drago potrebbe essere Jon Snow, un Targaryen, e la pietra un modo metaforico di descrivere la sua tomba, il suo cadavere, ciò da cui si è risvegliato. Anche se è stata Melisandre a praticare il rituale per resuscitare Jon Snow nella 6×2 di Game Of Thrones, il giovane in realtà si sveglia con la presenza di Ser Davos. Inoltre, è stato proprio lui a radunare Melisandre per la resurrezione.

QUARTA PARTE DELLA TEORIA: Un’altra parte della profezia si riferisce ad un tempo in cui “la stella rossa sanguina e l’oscurità si accumula“. La stella rossa potrebbe essere proprio la cometa che ha attraversato il cielo durante la cerimonia di Stannis, quando Ser Davos portò via la spada dalla spiaggia. Tuttavia, quest’ultima parte della teoria è minormente accreditata, in quanto anche Jon Snow o qualsiasi altro ipotetico Azor Ahai avrebbe potuto assistere al passaggio della stella. E’ particolare, però, la scelta, da parte della produzione di Game Of Thrones, di mostrare la stella soltanto durante il rito in cui Davos è presente.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Lady Gaga presente nell’ultima stagione?

Tom Wlaschiha parla del ritorno di Jaqen H’ghar

Jason Momoa sa come finirà l’ottava stagione

Ecco perché Melisandre starebbe andando a Volantis

Commenta su Facebook!

Clarissa Cusimano

Mi nutro di cinema e di serie televisive, pane per i miei denti dai tempi dell'asilo. A 6 anni i miei idoli erano i redattori delle trame sommarie sul Televideo, oggi aspiro a ricoprire il ruolo di Roger Ebert (magari).

Vedi tutti gli articoli

Commenta!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social