Home / Altre Serie / Riverdale 3×07 “The Man in Black” | Recensione
Riverdale 3x07

Riverdale 3×07 “The Man in Black” | Recensione

Un incredibile mix di chiarezza e colpi di scena nel settimo episodio di Riverdale 3

Lo scopo dell’intera puntata di Riverdale di questa settimana è stato quello di dare finalmente dei chiarimenti su tutte le strane vicende che hanno visto come protagonisti i giovani ragazzi che ormai ci fanno compagnia da tre stagioni. Il ritmo è stato serrato e completamente diviso in tre parti: entriamo inizialmente nel merito delle avventure di Jughead e Archie per poi spostarci velocemente sugli sviluppi di Veronica e del suo Speakeasy ed arrivare finalmente a focalizzarci, con l’ingresso di Betty al convento della pietà, sul mistero del Gargoyle King.

Riverdale 3×07 | L’ingenuità di Archie

Riverdale 3×07 – “Anche se non stiamo più insieme, la amo ancora.” Bravo Archie… Non dimenticare quel che ha fatto Veronica per te!

La chiamiamo ingenuità per non chiamarla in altro modo. Surreale è il mondo in cui crede di vivere e assurde sono le soluzioni che propone ogni qualvolta un problema si presenta sul suo cammino. È il solito Archie: senza una guida che lo aiuta a procedere e a razionalizzare gli eventi è come perso. Ragiona più con il corpo che con la mente, ed è qui che fortunatamente accorre in aiuto Jughead. Anche Jug per qualche episodio aveva completamente perso la ragione, ma sembra essersi rinsavito. L’aria fresca di campagna gli avrà fatto bene?

Ed è, infatti il logico e deduttivo Jughead a salvare, ancora una volta, Archie dai suoi deliri. Li ritroviamo insieme, come non li vedevamo da ormai un’intera stagione. L’uno accanto all’altro: il braccio e la mente, proprio come li abbiamo conosciuti nei primi episodi di Riverdale.

Riverdale 3×07 | Una Veronica un po’ troppo scontata

Riverdale 3×07 – Veronica

La trama che gira attorno alle prese di potere di Veronica sta diventando troppo ripetitiva. I drammi sulla corruzione della sua famiglia, le liti con i genitori, la sua forza di volontà che la porta a volere – ancora una volta – mollare tutti i collegamenti con i suoi genitori. Tutto fa pensare a quanto sia forte ed intraprendente il suo personaggio, ed infatti lo è, ma nell’eccessivo modus operandi di Riverdale, il che la rende troppo prevedibile.

Anche questa volta vedremo Veronica tornare sulle sue parole e con queste anche la sua determinazione, per tornare a casa come se nulla fosse successo? La situazione non è facile per lei: da un lato vorrebbe distaccarsi dai palesi crimini del padre, dall’altro ha ancora fiducia in lui.

Vai a pagina 2 per leggere altri commenti su Riverdale 3×07

About Cynthia Fiorillo

Check Also

The Good Place 4: Grandi sorprese per D’Arcy Carden e il suo personaggio

The Good Place 4: L'incredibile talento di D'Arcy Carden è pronto ad esplodere anche nella nuova stagione dello show della NBC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *