The Walking Dead 8 è finalmente ricominciata con la nuova puntata “Honor”. Ecco la nostra recensione dell’episodio che annovera una delle perdite più traumatiche della serie…

Nella scorsa puntata (leggi la nostra recensione) avevamo scoperto qualcosa che davvero non ci aspettavamo. Carl infatti è stato morso e quindi gli è rimasto poco da vivere. Si tratta di uno dei pochi personaggi che ci hanno accompagnato per tutte le otto stagioni… La cerchia dei veterani si riduce quindi a Rick, Carol e Daryl. Quanto durerà questo trio?

The Walking Dead 8×09 | Recensione

Per un addio così importante, comunque, non potevamo non aspettarci una puntata di un’ora ben centrata sulla sua dipartita. Anche alcune scene che vedono protagonisti altri personaggi sono legati in qualche modo al discorso che Carl fa a suo padre, grazie a un’oculata scelta di montaggio. Diventa ormai abbastanza chiaro, anche se già si era un po’ intuito, che questa morte avrà degli effetti non solo sulla psiche di Rick, ma anche sulla guerra contro Negan e, possibilmente, sugli eventi ad essa successivi.

The Walking Dead 8x09 - Recensione dell'episodio "Honor"
The Walking Dead 8×09, recensione | Carl viene morso.

Questa ottava stagione di The Walking Dead, che comunque tutt’ora ha alti e bassi e una dubbia capacità, talvolta, di attirare l’attenzione dello spettatore, ha un pregio non indifferente. In una battaglia tra due schieramenti che tendono a scambiarsi i ruoli di vittima e carnefice, viene meno la classica distinzione tra ciò che è bene e ciò che è male, chi ha ragione e chi ha torto, chi vince e chi perde. Non è per niente scontato come andrà a finire e non lo è neanche per i lettori del fumetto (ci dispiace)… Che forse potrebbero essersi lasciati un po’ sognare con la scena finale della puntata.

La recensione continua nella pagina seguente…

Valentina Albora

Laureanda romana che continua imperterrita a guardare i cartoni animati.

Vedi tutti gli articoli