George R.R Martin per la prima volta parla lungamente del prequel di Game of Thrones dando molte informazioni, ma anche di possibili altri pilot per nuovi spin-off.

L’annuncio della prima sinossi del prequel di Game of Thrones ha mandato in visibilio tutti i fan della saga creata da George R.R Martin. La HBO non ha ufficialmente rilasciato un comunicato, ma le notizie apparse sui media americani ora sono state confermate anche dall’autore de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” che sul suo blog ufficiale ha rilasciato moltissime informazioni sullo spin-off.

L’autore di Game of Thrones ci ha tenuto a sottolineare che la sceneggiatura è più merito di Jane Goldman, che suo:

“Vedo la mia foto accanto a quella di Jane, ma in realtà i riconoscimenti dovrebbero andare a lei. È stata un’emozione assoluta laovrare con lei, mio dio è un talento straordinario. Quelli di voi che sono fan soltanto di Game of Thrones, ma anche di fantascienza e fantasy in senso lato hanno già familiarità con il suo lavoro: ha scritto i film di Kingsman, due film degli X-Men , ha redatto la sceneggiatura per l’adattamento di Neil Gaiman Stardust e anche per Kickass. Sta lavorando al prossimo live action de “La Sirenetta””.

La nascita degli Estranei sarà al centro dello spin-off di Game of Thrones

10000 a. Game of Thrones, più di un prequel

Tornando a parlare di Game of Thrones il geniale autore de “Le Cronache del Ghiaccio e del fuoco” ci tiene a ribadire che sarà un prequel, ma non di poche centinaia di anni, ma bensì diecimila e per questo non vedremo nessun personaggio visto nello show HBO:

“Sì, questo è un prequel, non un sequel. Nessuno dei personaggi o attori di Game of Thrones apparirà nel nuovo spettacolo. Tutti i prossimi show  che abbiamo sviluppato sono stati prequel. Questo potrebbe essere considerato addirittura un pre-prequel, poiché è ambientato non novanta anni prima di Game of Thrones (come Dunk & Egg), o alcune centinaia di anni, ma piuttosto diecimila anni (beh, supponendo che le storie cantate dei Primi Uomini siano precisi, ma ci sono dei maestri alla Cittadella che insistono che sia la metà”.

George R.R Martin ha citato alcuni link che riportavano la notizia, confermandola ma ribadendo di frenare gli entusiasmi dato che è stato soltanto scritto il pilot del prequel di Game of Thrones e non c’è stato ancora l’ordine per tutta la stagione:

“Siamo, ovviamente, ancora nelle prime fasi del processo, avendo appena ricevuto l’ordine del pilot, quindi non abbiamo ancora un regista, un cast, una location o persino un titolo”.

Vai a pagina 2 per scoprire il titolo provvisorio del pilot prequel di Game of Thrones!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

Vedi tutti gli articoli

Iscriviti alla newsletter per tutte le ultime notizie!

Seguici sui social