mercoledì , 20 Marzo 2019
Home / Altre Serie / Grey’s Anatomy / Grey’s Anatomy 15×17 – Recensione: Solo perché puoi fare qualcosa…

Grey’s Anatomy 15×17 – Recensione: Solo perché puoi fare qualcosa…

Alti e bassi nel nuovo episodio di Grey’s Anatomy che colpisce con quasi tutte le storie che ha da raccontare.

Un nuovo taglio di capelli, e una nuova prospettiva per Amelia che si ritrova ad una conferenza con Link, personaggio che continua a stupirmi e coinvolgermi. Meredith e DeLuca continuano a non convincermi mentre Miranda Bailey torna ad essere il Capo in questo nuovo episodio di Grey’s Anatomy. Jo, intanto, è pronta a trovare sua madre.

Grey’s Anatomy

Poi c’è lei, Maggie. La figlia di due grandi chirurghi la cui storia continua ad essere estremamente noiosa. I tentativi di attirare le simpatie di quei fan che non riescono a capire la necessità di potarla al Grey Sloan, falliscono miseramente tra un mezzo sorriso e la puzza di pesce che emanano gli specializzandi.

E come sempre ormai da quando Grey’s Anatomy ha deciso di dare vita a coppie inutili, è un piacere vedere Jackson fino al momento esatto in cui non appare lei. Inutile ripetersi. Maggie e Jackson non funzionano. Una coppia fuori posto la cui esistenza ha meno senso del ritorno di Murphy (ricordate?). E con questo, “ho detto tutto“.

Grey’s Anatomy

Teddy e Owen si occupano di una giovane coppia in attesa di un bambino. Owen Hunt si comporta da amico. Nessuno sguardo romantico questa volta. L’ultimo neurone, almeno per il momento, si è mosso verso la giusta direzione. Owen ha cercato di proteggere non solo la madre di suo figlio, ma anche la sua migliore amica. Fatta eccezione per i primi istanti in cui si è sentito “ad un provino per essere papà“, Owen torna ad essere semplicemente Owen.

Non c’è più rabbia. Torna la calma dopo la tempesta. Owen pronuncia il nome di Koracick senza che nessun tic nervoso appaia sul suo viso. E di questo, non posso che essere grata. Ma le cose non potevano andare lisce fino alla fine. Non se si tratta di Grey’s Anatomy.

Dopo la morte del bambino della sua paziente, Teddy si lascia andare mentre lo sguardo di quei genitori porta il mio cuore a spezzarsi. Owen è lì con lei e tre secondi dopo, lo sguardo di Koracick preannuncia un nuovo dramma. Stiamo parlando di Krista Vernoff, non poteva essere altrimenti.

Grey’s Anatomy

La storia di Jo, a differenza di quella di Maggie, resta interessante. Camilla Luddington continua a rendere la cosa divertente, e questa volta lo fa strappandoci anche un sorriso di tenerezza. Perfettamente sana, e con gli occhi che potrebbero essere quelli di sua madre.

Il nuovo episodio di Grey’s Anatomy, oltre a confermare ciò che (non) provo per Andrew e Meredith, mi regala anche la conferma della piacevole sorpresa che sono stati questi specializzandi. In perfetto stile Cristina Yang, non ricordo bene i loro nomi. Ma Elmetto si muove nervosamente fuori l’ufficio di Alex, Levi è parte della miglior coppia di questa stagione di Grey’s Anatomy, e Parker ha salvato il Grey Sloan dall’attacco hacker e troverà i genitori di Jo.

Anzi, “non ho potuto resistere“. Eccolo il nome e il volto della mamma di Jo Wilson. Camilla Luddington ha parlato dell’episodio più difficile che abbia mai girato. Questa volta spero di poter consumare una quantità ingente di fazzoletti.

A pagina due, la seconda parte della recensione

About Gabriella Monaco

Check Also

Grey’s Anatomy 15, l’arrivo di Magan Hunt nel 20esimo episodio

Megan Hunt sta per fare il suo ingresso al Grey Sloan in questa 15esima stagione di Grey's Anatomy. Come reagirà Owen al suo arrivo?