Sandra Oh, l’ex Cristina Yang di Grey’s Anatomy e la web series diretta da Sarah Drew arrivano agli Emmy. Le congratulazioni da parte del cast e la felicità di Sarah Drew. 

Sandra Oh come miglior attrice protagonista in una serie drammatica per Killing Eve, come riportato da TVLine. Questa la nomination per l’ex Cristina Yang di Grey’s Anatomy che entra nella storia degli Emmy (tutte le nomination) diventando la prima attrice di origini asiatiche ad essere nominata nella categoria. L’attrice, nata in Canada da genitori immigrati coreani, si è guadagnata la nomination dando vita al personaggio di Eve Polastri nella dramma della BBC (la Oh si è candidata agli Emmy per cinque volte, come miglior attrice non protagonista, per il suo ruolo in Grey’s Anatomy).

Grey's Anatomy
Per Sandra Oh una nomination agli Emmy come miglior attrice protagonista per il suo ruolo in Killing Eve

Grey’s Anatomy: il cast si congratula con Sandra Oh e Sarah Drew

Sto lottando per trovare le parole giuste” ha dichiarato Sandra Oh dopo aver appreso dalla nomination agli Emmy per il suo ruolo in Killing Eve.

Sono felice non solo per lo show e per me e per la mia famiglia, ma anche per la mia comunità. Spero che la mia comunità possa avere la sensazione di avere una rappresentante… Voglio che il movimento continui. Voglio che l’increspatura si trasformi in un’onda.

A congratularsi con l’attrice, l’ex collega e amico Kevin McKidd, Justin Chambers, Stefania Spampinato, Shonda Rhimes:

Oltre a Sandra Oh, un altro ex membro del cast ha ricevuto le congratulazioni da parte di alcuni ex colleghi. Grey’s Anatomy B – Team, la web series diretta da Sarah Drew con protagonisti i nuovi specializzandi del Grey Sloan, ha infatti ricevuto una nomination agli Emmy nella categoria “Outstanding Short Form Comey or Drama Series”.

Andate a pagina due per leggere i commenti di Caterina Scorsone, Kelly McCreary alla nomination

Commenti

commenti

Gabriella Monaco

Laureata in 'Lettere Moderne', ossessionata dalle serie tv, appassionata di scrittura, innamorata della lettura. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...

Vedi tutti gli articoli