Eravamo sicuri di vedere Game of Thrones nella primavera del 2019, ma in realtà potremmo dover aspettare molto di più secondo il supervisore dei VFX Joe Bauer. Intanto HBO presenta il teaser trailer della nuova stagione con una scena inedita.

L’estate del 2018 è stata molto più vuota per i fan di Game of Thrones, che attendono ormai da più di un anno un nuovo episodio del loro amato show. L’ottava ed ultima stagione di Game of Thrones è stata girata fino allo scorso mese di luglio, pertanto una sua uscita nel corso di quest’anno era impossibile.  Intanto però i fan possono consolarsi con una prima immagine direttamente dal teaser trailer di tutte le serie HBO in arrivo per il prossimo anno.

Nello specifico c’è un frame in cui vediamo l’incontro tra Jon Snow e la sorella Sansa Stark, una scena inedita molto attesa dai fan in Game of Thrones 8.

Per una buona notizia ce n’è quasi sempre però una brutta ed è il caso delle novità sulla data di rilascio dell’ottava stagione. HBO aveva più volte lasciato intendere che avremmo rivisto Game of Thrones nella prima metà del 2019, ma ora in una nuova intervista al Huffington Post il supervisore degli effetti visivi Joe Bauer ha spaventato i fan:

Termineremo il lavoro che stiamo facendo su Game of Thrones 8 per l’anno prossimo, stiamo iniziando ora là post produzione. Faremo fatica a lavorare sulla stagione 8, continueremo almeno fino a maggio 2019, quindi mancano otto o nove mesi. A febbraio inizieremo le riprese del prequel, quantomeno del pilot, quindi avremo ancora parecchio da fare sulla stagione 8 quando inizieremo”.

Il vero problema però per il rilascio dello show è relativo agli Emmy. Per essere in gara nel 2019 Game of Thrones 8 dovrebbe andare in onda entro e non oltre il 31 maggio, altrimenti slitterebbe al 2020. Joe Bauer avrebbe implicitamente aperto ad un’uscita autunnale proprio per aver ammesso che l’obiettivo principale sono gli Emmy del 2020.

È possibile che possa anche debuttare a maggio 2019, ma sarebbe molto difficile, mentre una première d’estate è una possibilità concreta come accaduto nella settima stagione. HBO si prenderà tutto il tempo di cui avrà bisogno e cercherà di sfruttare al meglio l’uscita anche in ottica Emmy Awards dato che sarà probabilmente la stagione più costosa di sempre.

Commenti

commenti

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

Vedi tutti gli articoli