Better Call Saul si presenta con una puntata lenta e letale, ma di formazione. Una costruzione di un qualcosa di grande che sta per essere esposta al pubblico in maniera dinamica e violenta.

Better Call Saul sta seguendo una strada contorta e decisa, ma allo stesso tempo confusionaria e enigmatica, sia per lo spettatore che per i personaggi, che sembrano avere le carte in regola per carpire cosa il destino sta per offrirgli, ma improvvisamente vengono distanziati e “presi di mira” dalle situazioni che li coinvolgono, senza lasciare alcuna traccia o indizio su cosa sta per pararsi davanti.

Questo è l’essenza di “Piñata”, il sesto episodio della quarta stagione di Better Call Saul, che passo dopo passo sta costruendo i tasselli che daranno vita alla figura di Saul, simpatica, tenace e contorta figura dell’universo di Better Call Saul. Molto incentrato su Kim e Jim, questo nuovo episodio porta alla luce tanti fattori e vicende future, che possono condizionare i personaggi citati, che piano piano stanno abbandonando la strada dell “avvocato puro, nudo e crudo” per fare spazio a qualcosa che li aiuti a vivere, ma non in maniera felice e soddisfacente come avevano prefissato in passato. Tutto è un enigma, tutto è un mistero, proprio come la vita.

La strada che si sta espandendo intorno a Mike e Gus, di certo non è da meno. Questi due carismatici personaggi mettono in atto una delle cose più costruttive e caratteristiche di questo fantastico universo, che di certo non stiamo qui a parlarne per non anticipare nulla. Un grosso affare sta venendo fuori, e tutto questo grazie alla grandissima caduta di Hector Salamanca, che in maniera inconscia ha lasciato tutto il lavoro ai nipoti, che per forza di cose verranno a conoscenza della verità che ha coinvolto lo zio, e in quel momento tutto sarà silenzioso, tutto sarà mortale.

Better Call Saul: “Piñata” mette in scena un episodio lento, ma letale. Letale per il futuro di alcuni, ma favorevole per il futuro di altri, che sulle disgrazie altrui stanno costruendo il loro e personale impero. La scrittura solida, e la narrazione dettagliata, enigmatica e espressamente singolare, dano una grandissima mano, come sempre alla qualità tecnica, che sequenza dopo sequenza trova sempre un appiglio per migliorarsi e innalzarsi, agli occhi di spettatori sempre attenti e scombussolati internamente.

Seguite anche Better Call Saul italia.

Commenti

commenti

Nicola Giuseppe Gargiulo

Appassionato di cinema, serie tv e fumetti. Mi diverto a disegnare e a realizzare grafiche.

Vedi tutti gli articoli