I Medici sono tornati e con loro sono arrivati i nuovi protagonisti, ieri sera è stato il turno di Clarice Orsini interpretata da una simpaticissima Synnove Karlsen e l’abbiamo intervistata.

Nella prima stagione il personaggio rivelazione è stato la Contessina di Annabel Scholey, nella seconda de I Medici invece avremo senza dubbio come stella più brillante quella di Synnove Karlsen. La giovane attrice dal cognome nordico è in realtà anche inglese “Il mio nome è norvegese ma io sono di Londra, 50% norvegese e 50% londinese”, spiega divertita.

Nella puntata andata in onda ieri sera Clarice Orsini è stata la protagonista più sorprendente, mostrandosi immediatamente come una donna molto forte e simile alla Contessina che il pubblico ha amato tantissimo. Synnove ha detto di amare moltissimo l’Italia e che ha adorato conoscere Sean Bean, anche perche è una grande fan di Game of Thrones.

E’ possibile descrivere il tuo ruolo ne I Medici?

Si, interpreto Clarice Orsini, la moglie di Lorenzo, faccio parte della famiglia Orsini che è originaria di Roma, nobile e molto famosa per questo è stato organizzato il matrimonio con Lorenzo. All’inizio volevo diventare suora, ma le cose cambiano per me nel corso della stagione. Abbiamo una relazione interessante dove io sono molto religiosa, lui è interessato alla poesia all’arte ed io non capisco questo mondo a Firenze perchè la differenza tra Firenze e Roma a quei tempi era molto estrema: Roma è molto religiosa mentre Firenze è il cuore dell’arte. Così arrivai a Firenze sentendomi fuoriposto e si, questo è il mio personaggio”

Hai avuto l’occasione di andare a Roma e visitare Palazzo Orsini?

Si, ho avuto molte occasioni, l’anno scorso ho vissuto in Italia per quattro mesi e quest’anno sono qui da due mesi e rimarrò fino a natale.  Mi sento molto fortunata per aver avuto la possibilità di visitare Roma e vedere tanti posti bellissimi. Mi sento come se fossi a casa, ormai riesco ad orientarmi”

Hai lavorato ne I Medici con Daniel Sherman che non è bello vero?

Si è molto brutto (ride), gli dico sempre che è molto brutto ma è molto fotogenico, devo dirglielo che viene bene in foto. Oggi non si sente molto bene è un po’ stanco quindi mi sarà più facile dirgli che è brutto

Frank Spotniz è mai venuto sul set, ti ha dato dei consigli?

Si è venuto sul set. Ad essere onesta gli attori sono solitiinteragire molto di più con il regista ma i produttori vengono sul set, e ti incoraggiano nel tuo lavoro, o ti parlano all’inizio spiegandoti la loro visione sul personaggio, Abbiamo avuto molti incontri prima di iniziare le riprese. Frank è venuto molte volte sul set ed è stato meraviglioso. Con Daniel stiamo girando la terza stagione che si baserà molto di più sul matrimonio e sui figli. Frank è stato molto presente, ha molto a cuore la storia e i personaggi. La prossima stagione sarà più emozionante e più dark”

Qualche curiosità avvenuta sul set de I Medici?

“C’era una momento in cui Sean Bean stava girando una scena sulla conguira. Si sa che quando sei sul set sei circondato da tante persone che ti controllano il trucco e i capelli. Ad un certo punto una make up artist gli si avvicina da dietro e inizia a sistemargli i capelli mentre lui stava parlando con me. Non so come ma Sean ha pensato che dietro di lui ci fosse Bradley a tagliargli i capelli. Lo guardò e gli chiese che cosa stesse facendo, se avesse perso la testa e Bradley rispose imbarazzato che non era lui ma la parrucchiera che si stava occupando dei suoi capelli”

Hai mai considerato che il tuo ruolo è molto simile a quello della Contessina de’ Bardi, interpretata da Annabelle Scholey nella prima stagione de I Medici?

Si, si ci ho pensato, quando stavamo girando a Volterra c’erano delle fan che chiedevano a Daniel se potevano farsi una foto con lui e Daniel scherzando mi chiedeva il permesso chiamandomi Annabelle. Si penso che i nostri personaggi siano molto simili anche se le nostre storie si svolgono in momenti diversi considerando l’età, il mio personaggio all’inizio di questa stagione de I medici è veramente molto giovane e quindi vedrete una ragazza diventare una donna con il suo titolo nobiliare diventando la matriarca della famiglia tanto che nella prossima stagione Clarice sarà più coinvolta sul fronte politico. Lei e Lorenzo governeranno insieme ed è veramente come avvenne per Contessina“.

Quello su cui si concentra la serie sono le relazioni femminili e l’influenza che hanno avuto sui loro Leader. Lorenzo era un Leader magnifico, e non sarebbe stato così se non avesse avuto al suo fianco una donna come Clarice ed una madre come Lucrezia. Sono molto fiera di questo perchè invece avrebbero potuto focalizzarsi solo sugli uomini dato che di loro è rimasto il nome conosciuto ovunque

Segui Game Of Thrones?

Amo Game Of Thrones. Alla conferenza stampa ero seduta di fianco a Sean Bean e gli hanno chiesto quali fossero le differenze tra I Medici e Game Of Thrones e Sean rispose che ne I Medici non ci sono I Draghi. Povero Sean credo che chiunque gli chieda sempre di Game Of Thrones, ma va bene così dai, amo quella serie”

Il video della nostra intervista con Synnove Karlsen

 

Commenti

commenti

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

Vedi tutti gli articoli