Sibel Kekilli è la super ospite di Sky Atlantic a Lucca Comics, ecco cosa ci ha raccontato sulla sua esperienza in Game of Thrones.

Sky Atlantic presenta il suo primo grande ospite del Lucca Comics and Games ed è decisamente molto affascinante. Sibel Kekilli è morta al termine della quarta stagione di Game of Thrones (EW ha diffuso il primo first look e le anticipazioni dell’ottava stagione), ma resta comunque un personaggio molto amato e ha incontrato i fan che hanno accolto la concubina di Tyrion Lannister accolta tra gli applausi.

Sibel Kekilli protagonista al Lucca Comics con i cosplayer di Game of Thrones

L’abbiamo incontrata nella cittadina Toscana e ha subito sciolto un dubbio da sempre forte in ogni fan dello show HBO:

Nonostante tutto, Shae ha sempre amato Tyrion, sempre. E’ solo per tentare di salvarsi la vita che lo ha tradito. Anzi, se proprio vogliamo dirla tutta è lui a tradirla sposando un’altra donna. Devo dire che Tyrion bacia bene, anche perché ha avuto un’ottima insegnante. Il successo di GoT? Ha cambiato gli schemi, ha reso centrali le donne e fatto via via morire i personaggi principali. Le donne in Game of Thrones sono tutte forti”.

L’attrice sorprende per spontaneità e voglia di far divertire il pubblico come quando tira fuori il copione originale di Game of Thrones che aveva ricevuto quando lavorava nello show e svela:

Sono passata da interpretare la “Sposa turca” alla serie perché i produttori di Hbo mi hanno notata proprio per quel film. Ho pagato da sola il volo per Londra per poter fare il provino di persona, ma non ero convinta e rifiutai quando venni subito scelta. David Benioff e Dan Weiss mi hanno però pregato di accettare e questo mi ha fatto sentire davvero importante quindi ho detto si”.

Un rapporto particolare lega il suo personaggio a quello di Sansa Stark, verso il quale non ha provato invidia o gelosia ma protezione:

Anche se si prende il mio uomo nella serie il mio personaggio avverte un forte senso di responsabilità verso questa ragazza, che la porta superare le gelosia per il suo matrimonio con Tyrion. Lei alla fine non ha colpe se lui ha ceduto al ricatto del padre sposandola“.

Eccola durante il nostro incontro con lei in cui ha letto il copione originale di Game of Thrones

Mentre legge gli appunti spiega che se fosse stato per lei non avrebbe mai deciso di testimoniare contro il suo amato Tyrion in Game of Thrones:

Non avrei voluto farlo davvero, ma era scritto nel copione. Comunque questa decisione è parsa forzata rispetto a tutte le altre decisioni del mio personaggio“.

Si arriva poi a parlare dell’addio allo show che presto o tardi arriva per tutti coloro che hanno lavorato a Game of Thrones:

Ho un bel rapporto con George R.R Martin che mi ha anche chiesto scusa per avermi ucciso, gli ho risposto che era tardi per dispiacersi. Quando ho superato indenne la terza stagione ero certa che sarei morta. Ho pensato solamente: Fuck!”, innescando le risate della platea. “Sapevo che quel momento stava arrivando – prosegue – anche perché mi aspettavo di morire già nella terza stagione. Poi è arrivata la quarta ed a quel punto il destino del mio personaggio era segnato. Ho chiesto se mi potevano far arrivare alla quinta, ma nulla. In Game of Thrones deve sempre morire qualcuno ed in quel momento era il mio turno. Ma sto pensando – scherza – di tornare unendomi agli estranei”.

Sibel Kekilli spiega anche che il legame con il resto del cast di Game of Thrones dopo tanti anni insieme è rimasto forte, così come quello con l’autore George R.R Martin (che intanto conferma altri due spin-off in sviluppo):

Sto sentendo ancora alcuni di loro e mi fa piacere vederli, quando è possibile. Continuo anche a sentire George Martin: spero che pensi ad uno spin off sul mio personaggio dato che ne stanno programmando diversi. Nel frattempo, mi ha invitato spesso a casa sua per la festa del ringraziamento è stato davvero bello”. 

Una foto di George R.R Martin e di Sibel Kikelli insieme ad un party dopo una delle tante vittorie di Game of Thrones

Nonostante l’amicizia privilegiata con l’autore però il finale di Game of Thrones resta anche per lei un mistero:

George odia chi gli fa questa domanda e quando gli ho detto che sarei venuta a Lucca mi ha detto di salutarvi e di dirvi che sul trono, alla fine, sederà Hodor. Poi si è ricordato che purtroppo è morto pure lui, allora ha detto che il re sarà Frittella (l’amico paffuto di Arya Stark ndr). Qualche tempo fa avrei detto sicuramente Tyrion, ma ora non credo che alla fine toccherà a lui. Forse gli Estranei…scherzo, chi lo sa bisognerà attendere l’ottava stagione”.

Continuate a seguirci nei prossimi giorni per altri reportage dal Lucca Comics and Games!

Commenti

commenti

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

Vedi tutti gli articoli