La serie tv Outlander è andata in onda con il Quarto Episodio dal titolo “Common Ground”. Jamie e Claire stanno per dare vita a Fraser’s Ridge ma non tutto è semplice come sembra. La recensione di Outlander. 

 

Jamie e Claire sono tornati con l’episodio 4×04 di Outlander dal titolo “Common Ground” e finalmente sembrano aver trovato un posto da poter chiamare casa: Fraser’s Ridge. Infatti, dopo aver adocchiato della terra nello scorso episodio di Outlander (la nostra recensione della 4×03), Jamie decide di accettare l’offerta del Governatore Tryon e costruire la sua nuova casa su una proprietà colonizzata. Ma non sarà semplice. Jamie e Claire avranno a che fare sia col popolo Cherokee che con una creatura misteriosa. Nel futuro, Roger fa una scoperta incredibile e nonostante ciò accaduto nel North Carolina con Brianna, decide di chiamarla per metterla al corrente della grande novità, ma ben presto verrà al corrente di un amaro destino. Una Quarta puntata di Outlander travolgente, ricca d’amore, colpi di scena e nuovi misteriosi indizi sul futuro dei Fraser. La nostra recensione della 4×04 di Outlander.

Outlander
Outlander

Outlander 4×03 – Recensione: Fraser’s Ridge

 

I sogni di Jamie e Claire sembrano diventare realtà in questa Stagione di Outlander. Jamie firma una sovvenzione per 10.000 acri di terra con il Governatore Tryon, patto che per lo scozzese non sembra poi così basso. Infatti, ricevere quella terra significherà riscuotere le tasse dai coloni inglesi che l’abiteranno e conoscendo Jamie questo non sarà una passeggiata . Ma dopotutto per cominciare d’accapo bisogna scendere a qualche compromesso e la famiglia Fraser è pronta a costruire Fraser’s Ridge.

Outlander

Prima di partire per le terre isolate rivediamo Fergus e Marsali, incinta e nostalgica, e proprio quest’ultima scuote il cuore di Claire in pensiero per Brianna. L’idea che non possa più rivedere sua figlia, vederla diventare moglie e madre, fa nascere una sorta di senso di colpa in Claire che si interroga se il suo viaggio nel tempo sia stato giusto nei confronti di Bree, un sentimento che prima o poi doveva arrivare. In questo frangente di Outlander il gesto di Claire di ritornare dal suo Jamie appare molto egoista, dato il fatto che ha dovuto lasciare sua figlia, ma l’amore per un uomo può superare quello per un figlio? La risposta è molto soggettiva ma nel caso di Claire l’idea di poter attraversare il tempo è un’incentivo in più che fa della sua scelta quella giusta.

Outlander

Jamie, Claire e il Giovane Ian si trasferiscono nelle terre incontaminate e cominciano la costruzione di Fraser’s Ridge. La coppia è sempre più felice e innamorata, piena di progetti per la loro nuova casa e il loro nuovo futuro. Ma l’arrivo dei Cherokee interrompe l’idillio: il popolo indigeno sembra minaccioso nei confronti dei Fraser e il pericolo sembra essere dietro l’angolo. Ma saranno loro la vera minaccia per i nuovi arrivati? Claire comincia a credere che il fantasma che ha visto nella scorsa puntata di Outlander abbia voluto avvertirli del pericolo e che forse quella terra è troppo pericolosa per loro.

Outlander

Durante la notte i Fraser vengono saccheggiati e uno dei cavalli viene ferito da una strana creatura. Un orso? O qualcosa di malvagio? In soccorso arriva John Quincy Myers che conosce la popolazione Cherokee e consiglia Jamie su come comportarsi con loro, ma durante la loro conversazione viene fuori il nome di Tskili Yona, Orso Malvagio, una creatura misteriosa di cui nessuno conosce la vera identità. Ma ben presto Jamie farà la sua conoscenza. Infatti, sempre di notte ci sarà un nuovo attacco da parte della creatura e a farne le spese sarà Myers, ferito allo stomaco, così Jamie decide di affrontare il pericolo proprio mentre il popolo Cherokee è impegnato in un rito su Tskili Yona. In un mix tra realtà e credenze, Jamie uccide la bestia scoprendo che non era altro che un uomo. 

Outlander

Il giorno dopo, Jamie porta il corpo dai Cherokee e fa una scoperta incredibile: l’uomo era un indigeno bandito dalla popolazione perché abusava e trattava male sua moglie, un comportamento inconcepibile per una popolazione indigena che vive lontano dalla civiltà occidentale. Una storia raccontata in Outlander proprio nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e che insegna molto sull’argomento. Non importa quale sia lo stile di vita di un popolo, la violenza è sempre da condannare.

Outlander

Il gesto di Jamie sembra calmare le acque tra la sua famiglia e il popolo Cherokee, tanto che alcuni dei membri si recano dai Fraser. In particolare Claire incontra Adawehi, la guaritrice del villaggio, che le racconterà di averla sognata ma le circostanze non saranno del tutto positive, tanto da lasciare la Signora Fraser senza parole. In questo sogno, la Cherokee parla di una morte e che Claire non dovrà farsene colpa perchè sarà volontà degli dei. Di chi starà parlando la vecchia signora? Proprio questo nuovo colpo di scena si lega alla grande scoperta fatta da Roger nel futuro.

Vai a pagina 2 per continuare la Recensione della 4×04 di Outlander

Commenti

commenti

Valentina Turci

Made In Naples. Fashion Photographer. Editor and Contributor.

Vedi tutti gli articoli