Il produttore Sam Ernst racconta l’incontro che ha avuto con i colleghi dopo la cancellazione di Daredevil voluta da Netflix.

La cancellazione di Daredevil da parte di Netflix ha sconvolto i fan e gli stessi sceneggiatori dello show prodotto da Marvel TV Studios. Nessuno si aspettava una decisione di questo tipo, anche perché Erik Oleson (che avevamo incontrato a Milano) aveva già presentato una prima sceneggiatura ed era pronto per avviare la pre produzione della quarta stagione.

In una recente serie di post, il produttore di Daredevil Sam Ernst ha dichiarato che non aveva alcun sentore della possibile cancellazione dello show da parte di Netflix. In una coppia di Tweets che ha pubblicato giovedì e ieri sembrava inizialmente sconvolto dal fatto che il lavoro che avevano fatto per la quarta stagione non avrebbe mai visto la luce del giorno.

“È così strano essere nella stanza degli scrittori di Daredevil oggi, ricevendo la notizia che siamo stati cancellati. Alle pareti era stata esposta un’intera stagione 4 – ed era così fica. Così tanti momenti che volevamo che i fan vedessero … Sigh, questo business”.

Nell’ultimo tweet, invece, ha parlato del pranzo di commiato con gli sceneggiatori di Daredevil, guidati naturalmente da Erik Oleson, rimarcando il suo rapporto di amore e odio con il business.

“Ho avuto un ultimo pranzo ieri con gli scrittori di Daredevil. Il sushi è stato fornito dal nostro capitano, @erikoleson. Anche i dirigenti di Marvel erano lì, altrettanto sbalorditi quanto noi. Più che pranzo, è stata davvero una sveglia. Uno spettacolo viene cancellato, tutti i personaggi che amiamo muoiono. Ecco perché odio il mio lavoro, ma anche perché lo amo”

Daredevil è stato purtroppo l’ultimo show Marvel su Netflix ad essere cancellato, prima di lui anche Iron Fist e Luke Cage avevano subito la stessa sorte. Il ragionamento che ha portato a questa decisione è da ritrovarsi nella volontà della Disney di non lasciare serie di sua proprietà in mano a potenziali rivali, ora che partirà anche il suo servizio di streaming.

C’è da dire che da più parti questo è stato smentito, ma sta di fatto che i fan di Daredevil non si danno pace per questa cancellazione che ai più pare un enorme peccato.

Commenti

commenti

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

Vedi tutti gli articoli