Outlander è tornato con un nuovo episodio della Quarta Stagione dal titolo “Savages”, Selvaggi. Il ritorno di una vecchia conoscenza e la morte di un personaggio hanno caratterizzato questa 4×05.

 

Sulla Starz è andato in onda il Quinto episodio di Outlander 4 dal titolo “Savages” e saranno proprio i selvaggi, anche coloro che non ti aspetti a dare del filo da torcere ai nostri protagonisti. Una puntata ricca di emozioni, scene commoventi e un grandissimo e inaspettato ritorno. Jamie e Claire si sono stabiliti a Fraser’s Ridge insieme a Ian (la nostra recensione della 4×04) e ora sono alla ricerca di nuovi affittuari per la proprietà, ma sarà un’impresa ardua. Claire è già inserita nella comunità come guaritrice e assisterà a un parto, però l’arrivo degli indigeni Cherokee cambierà il corso degli eventi e molti ne subiranno le conseguenze. Negli ultimi minuti della 4×05 di Outlander ritorniamo nel 1971 e vedremo Brianna compiere un gesto che cambierà il destino di Outlander 4. La nostra recensione della 4×05 di Outlander.

Outlander
Outlander 4×05

Outlander 4×05 – Recensione: La paura di Claire

L’episodio di Outlander si apre con Claire che raccoglie delle piante officinali insieme alla guaritrice Cherokee, l’anziana Adawehi. Le due donne sono molto in sintonia e cercano di comunicare nelle loro rispettive lingue, ma l’indigena sembra saperne sempre una più di tutti e dopo aver chiesto a Claire di sua figlia esclama “E’ qui”, ma purtroppo non viene capita, se non da noi spettatori che nel corso di questo episodio di Outlander abbiamo ricevuto come degli indizi su come si sarebbe concluso “Savages”.

Outlander

Fraser’s Ridge è completata. La casa di Jamie e Claire è pronta e le loro nuove vite sono già iniziate da un po’ rispetto alla puntata precedente. Jamie dovrà lasciare Claire sola per qualche giorno poiché ha bisogno di trovare degli affittuari per la sua terra, mentre lei dovrà assistere al parto di una giovane vedova. Prima di partire avviene una delle scene più belle e intense che abbiamo mai visto in Outlander: prima di partire, Jamie chiede a Claire se sua figlia Brianna ha una voglia a forma di diamante vicino l’orecchio e lei incredula risponde di si. Lui le confida di averla vista in un sogno la scorsa notte e di averla baciata proprio in quel punto. Un momento emozionante che ha fatto scendere qualche lacrima di commozione. Ma c’è un interrogativo che diventa sempre più grande, è solo un caso? O questa serie di riferimenti a Brianna ci conducono al finale di questo episodio di Outlander?

Outlander

Claire assiste al parto di Petronella Mueller, una giovane vedova che vive con i suoi genitori e al fratello. Tutto va alla meraviglia con la nascita di una bimba sana che per riconoscenza verrà chiama Klara. L’idillio, però, finisce con l’arrivo nella proprietà dei Mueller dei Cherokee. Gli indigeni sono li solo per prendere dell’acqua dal ruscello poco distante ma l’intolleranza della gente del luogo mette a dura prova Claire. Purtroppo gli affittuari non vedono di buon occhio gli indigeni che per sopravvivere nelle loro terre devono in qualche modo difendersi. Claire, grazie al gesto di Jamie della 4×04 di Outlander, gode di rispetto nel popolo Cherokee e riesce a salvare una situazione estrema. Ma ci sarà un gesto che cambierà il corso della puntata.

Prima di lasciare la proprietà dei Muller, uno dei Cherokee sparge qualcosa sulla riva del ruscello. Una benedizione per Claire, una maledizione per i Mueller. Dopo una settimana dal parto, Petronella e la sua bambina muoiono di morbillo e il padre della giovane incolpa gli indigeni per averli maledetti e in parte alla guaritrice per averli difesi. Claire comincia ad avere paura per se stessa, in un modo che non abbiamo mai visto in Outlander e che determina una sorta anche di cambiamento della personalità di Claire.

Durante la notte il capofamiglia dei Mueller le fa visita e dopo averle parlato le da un fazzoletto con all’interno qualcosa di inaspettato: il cuoio capelluto e la collana di Adawehi, uccisa per vendetta. Una morte inaspettata e ingiusta di un personaggio che poteva dare ancora tanto a questa stagione di Outlander, soprattutto per gli eventi che ci aspettano nelle prossime puntate. E per vendetta i Cherokee danno fuoco alla casa della famiglia Mueller e li uccidono. Chissà come andrà la convivenza tra coloni e indigeni da ora in poi?

Outlander 4×05 – Recensione: Il grande ritorno di Murtagh

In questo episodio di Outlander, Jamie dovrà compiere la sua impresa più ardua da quando di trova a Freaser’s Ridge: trovare degli affittuari. Lo scozzese infatti si reca verso sud alla ricerca di contadini e uomini che desiderano vivere nella sua terra ed è disposto ad affittarla gratis fino alla prima rendita. Purtroppo il cattivo nome dei colonizzatori, tra cui il suo Governatore Tryon, non rende le cose semplici e le promesse di tasse più basse spaventano la gente. Ma il viaggio di Jamie non sarà vano e riceverà una grande sorpresa.

Nelle Americhe non sono sbarcati solo Jamie e Claire ma anche una vecchia conoscenza che non vedevamo dalla prigione di Ardsmuir. A sorpresa fa il suo ritorno in Outlander il padrino di Jamie, Murtagh, e l’incontro trai due è molto toccante soprattutto da parte di Jamie che ancora una volta ritrova una persona a lui cara dopo anni passati in solitaria. In realtà, gli scrittori della serie hanno salvato questo personaggio che nei romanzi di Diana Gabaldon non sopravvive alla battaglia di Culloden.

Outlander

Jamie e Murtagh sono rimasti lontani per ben 12 anni e tante cose sono cambiate. Jamie gli confida che Claire è tornata e che ha una figlia, Brianna, una giovane e brillante donna che vive nel 1971. Jamie ha anche un’altra missione in questo episodio di Outlander: trasformare uno dei candelabri della madre in una nuova fede nuziale per Claire e il suo vecchio amico accetta di farlo.

Outlander

Un ritorno inaspettato che potrà riservare molte sorprese. Infatti, Murtagh non è solo un vecchio fabbro ma anche il “capo” di un’assemblea che riunisce affittuari e gente comune stanca di pagare tasse elevate.

 

Outlander 4×05 – Recensione: Il viaggio di Brianna

Outlander

Nella scorsa puntata di Outlander avevamo lasciato Roger che riceveva la notizia della partenza di Brianna verso la Scozia per ritrovare sua madre. In questa 4×05 il ragazzo si mette alla ricerca della sua amata ma lei ha fatto la sua scelta: Brianna ha lasciato una lettera per lui in cui gli confida di essere venuta a conoscenza dell’incendio della casa dei suoi genitori e di aver deciso di provare ad attraversare le pietre di Craigh Na Dun per raggiungerli. Nei minuti finali di Outlander, Brianna vestita come una donna del 1768 si avvicina a una delle pietre indossando una gemma e in un gioco di inquadrature dopo pochi secondi scompare. Il passaggio di Brianna attraverso le pietre di Craigh Na Dun è stato sicuramente il momento più atteso di questa Quarta Stagione di Outlander e sarà davvero incredibile scoprire come la ragazza arriverà ai suoi genitori, come sarà l’incontro con suo padre Jamie e come Roger affronterà la lontananza da lei. A voi è piaciuta la 4×05 di Outlander?

 

Rimani aggiornato su Outlander. Segui la pagina Facebook Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita

POTREBBE INTERESSARTI

Outlander 4: L’attore Sam Heughan sul finale “Sarà il più forte”

 

Commenti

commenti

Valentina Turci

Made In Naples. Fashion Photographer. Editor and Contributor.

Vedi tutti gli articoli