Il decimo episodio di Chicago PD 6 è andato in onda. Adam Ruzek ha fatto la sua scelta seguendo il codice di lealtà di Hank Voight e ricordando Alvin Olinsky. Lui, ne sarebbe stato orgoglioso. 

Quel codice, quella lealtà che ha portato alla morte di Alvin nella scorsa stagione di Chicago PD, è tornato. E’ Adam Ruzek questa volta a seguirlo. Per Alvin, per quello che ha fatto per lui, per raccogliere la sua eredità, per l’Intelligence. Per Hank Voight. Il nuovo episodio di Chicago PD mi tiene incollata allo schermo, se solo la smettessero con questa idea di creare coppie senza alcun senso… Ma ciò che realmente mi emoziona nel decimo episodio di Chicago PD 6, è il ricordo di Alvin, le parole di Adam, lo sguardo di Hank Voight.

Risultati immagini per chicago pd gif logo

Il decimo episodio di Chicago PD 6 ci riporta a quel momento. Il momento esatto in cui Antonio uccide Rizzo e Voight gli ordina di andare via, “ci penso io“. Perché questo è il detective dell’Intelligence. Un uomo che proteggerà la sua famiglia fino all’ultimo respiro. Ma questa volta è Adam a voler proteggere Voight. Nonostante la paura e tutto ciò che è accaduto con Antonio dopo la morte di Alvin, Ruzek decide di prendersi la colpa e salvare il sergente, oltre che Dawson. Ed io sono fiera di lui.

Resto senza fiato osservando e ricordando il ragazzo che Alvin Olinsky ha scelto per guidarlo tra le fila dell’Intelligence. E mentre Adam confessa di aver ucciso per legittima difesa il rapitore della figlia di Antonio, mi rendo conto che le cose non potevano andare diversamente. Voight sarebbe stato seppellito. Questo è il solo pensiero di Adam. Alvin è stato come un padre per lui. Voight resta la sua guida, la famiglia di Al. L’uomo a cui dare la sua lealtà. Per sempre. E Alvin lo sapeva…

Chicago PD
Chicago PD

Il nuovo episodio di Chicago PD 6 scorre veloce, come le emozioni che si accavallano mentre sullo schermo appaiono Jay, Hailey, Adam ed Hank. Ruzek segue la sua strada, nemmeno le parole di Hailey riescono a riportarlo sui suoi passi. Ed è lei che in questo episodio di Chicago PD proprio non riesco a digerire. Sarà questa ridicola idea che questa coppia funzioni o sia piacevole da guardare.

Sarà che ho sempre sperato in un lieto fine per i Burzek, che questi triangoli amorosi sono scontati e inutili. Sarà che non ho per nulla apprezzato le parole dette a Voight.

Andate a pagina due per la seconda parte della recensione di Chicago PD

Commenti

commenti

Gabriella Monaco

Laureata in 'Lettere Moderne', ossessionata dalle serie tv, appassionata di scrittura, innamorata della lettura. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...

Vedi tutti gli articoli